• English
  • Italiano

«Farsi riconoscere ovunque»

È uscito presso l’Ave «Farsi riconoscere ovunque». 150 anni di segni distintivi dell’Azione cattolica italiana, realizzato dall’Isacem-Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia Paolo VI. Il volume, curato da Simona Ferrantin e Paolo Trionfini, con la presentazione di Michele Panajotti, ripercorre la parabola storica dell’associazione attraverso i simboli d’identificazione (distintivi, bandiere, labari), utilizzati da soci e militanti dalle origini fino a oggi.

Una Chiesa secondo il Concilio

È uscito per la Morcelliana Una Chiesa secondo il Concilio. Il ministero episcopale di Carlo Manziana a Crema (1964-1982), a cura di Pier Luigi Ferrari. Il volume raccoglie gli atti del Convegno di studi tenutosi a Crema, in occasione del 50° anniversario dell’ingresso in diocesi, il 18 ottobre 2014. L’iniziativa, che ha avuto come partner anche l’Isacem-Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia Paolo VI, ha intenso approfondire la figura di questo vescovo della Chiesa italiana, passato attraverso l’esperienza del campo di concentramento di Dachau e l’assistentato nella Fuci, prima di approdare nella diocesi lombarda, che guidò dal 1964 al 1982, attuando le risultanze del Concilio Vaticano II.

Mostra sui segni distintivi

Dal 28 aprile al 1° maggio si è tenuta presso la Domus Pacis di Roma la mostra «Farsi riconoscere ovunque». 150 anni di segni distintivi dell’Azione cattolica italiana, realizzata dall’Isacem-Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia Paolo VI, per ripercorrere la storia dell’associazione attraverso i simboli d’identificazione. Sono stati esposti bandiere, labari, cimeli e una ricca collezione di distintivi da fine Ottocento ad oggi, in un percorso introdotto da pannelli esplicativi per aiutare a cogliere, sotto un altro angolo visuale, la vicenda storica dell’Azione cattolica italiana.

Dialoghi

È uscito il primo numero del 2017 di «Dialoghi», la rivista culturale trimestrale promossa dall’Azione cattolica italiana in collaborazione con l’Istituto Vittorio Bachelet e l’Isacem-Istituto Paolo VI. Questo numero, oltre all’editoriale di P. De Simone su In cammino con i giovani, contiene il dossier a cura di G.C. De Martin su La democrazia in trasformazione, con i contributi di P. Pombeni, B. Manin, V. Negri Zamagni, V. Antonelli, G. Tognon, L. Corradini.