• English
  • Italiano
Condividi contenuti

L’Archivio della Fédération internationale de la jeunesse catholique

È finalmente consultabile presso l’Isacem-Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia Paolo VI l’Archivio della Fédération internationale de la jeunesse catholique (Fijc).
Il fondo, che consta di 388 fascicoli contenuti in 49 buste, per un totale di circa 4 metri lineari, è stato ordinato e descritto grazie a un finanziamento della Regione Lazio dedicato alle iniziative culturali degli Istituti culturali regionali iscritti all’Albo (Piano annuale 2018).
L’Archivio, che raccoglie la documentazione dell’intera esperienza della Fijc dalla nascita nel 1948 fino alla sua conclusione nel 1968, documenta l’attività di un organismo unico nel suo genere, per il coordinamento delle organizzazioni giovanili cattoliche di tutto il mondo. La documentazione è stata organizzata in 8 serie, tutte accessibili per la consultazione attraverso un inventario analitico.

Il n. 4 di «Dialoghi» del 2018

È uscito l’ultimo numero del 2018 di «Dialoghi», la rivista culturale trimestrale promossa dall’Azione cattolica italiana in collaborazione con l’Isacem-Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia Paolo VI e l’Istituto Vittorio Bachelet. Il fascicolo, oltre all’editoriale di E. Romeo, Il segreto è nella speranza, contiene il dossier, curato da P. De Simone, Farsi Dio, con i contributi di M. Magatti, D. Pagliacci, G. Lorizio, R. Virgili, P. Pisarra. Il consueto dossier sul tema presenta gli interventi di A. Fabris, L. Grion e V. Neri. La rubrica In primo piano propone, invece, gli approfondimenti di G. Anni su Chiesa e giovani. Cambia la prospettiva, e di F. Cananzi su La democrazia dell’aut aut. Tra le varie sezioni, si segnala in particolare Eventi e idee, che ospita la riflessione di G. Notarstefano e M. Tridente, intitolata Bilancio Italia, e di M.E. Milone, dedicata a Quale mission per la Rai. In Il libro & i libri, compaiono gli articoli di S. Scibetta, C. D’Antoni, P. Grassi e V. Schirripa. Chiude il numero il profilo di S. Zucal, Romano Guardini e l’ethos dell’Europa.

La storia locale dell’Azione cattolica

Nell’ambito delle celebrazione dei 150 anni dell’Azione cattolica italiana, è stata ulteriormente arricchita la bibliografia in costante aggiornamento, sulle pubblicazioni che interessano la dimensione locale dell’associazione. Proponiamo, pertanto, l’ultima versione di questo lavoro, che si potrà rinvenire anche in futuro nell’apposita sezione del sito dedicata ai progetti. Il materiale, che non ha pretesa di esaustività, presenta i titoli che più direttamente hanno attinenza con la storia dell’Azione cattolica nel territorio. L’elenco delle pubblicazioni, suddiviso per regioni ecclesiastiche, non comprende gli studi in cui la ricostruzione della vicenda dell’associazione è diluita all’interno di messe a fuoco che interessano la più ampia parabola storica del movimento cattolico o della Chiesa locale.

Il Presidente Mattarella al Convegno dell'Isacem

Il convegno conclusivo sui 150 anni della fondazione dell’associazione, L’Azione cattolica italiana nella storia del Paese e della Chiesa (1868-2018), che si è tenuto a Palazzo S. Andrea il 6 e 7 dicembre, ha visto nella prima giornata la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che è stato accolto dalla calorosa accoglienza dei partecipanti, a nome dei quali Matteo Truffelli ha espresso un sentito ringraziamento al Capo dello Stato, salutato al momento del congedo da Raffaele Cananzi.