• English
  • Italiano
Condividi contenuti

Mario Saverio Cozzoli, 1959-1976

Printer-friendly version
Mario Saverio Cozzoli, 1959-1976

 
Consistenza
buste 11 (ml 1)
 
Soggetto produttore
Cozzoli, Mario Saverio
 
Biografia
Nato a Molfetta (BA) il 26 agosto 1928, cresce nella Gioventù italiana di Azione cattolica, divenendo dirigente parrocchiale. Dal novembre 1947 all’ottobre 1951, è presidente diocesano della Giac di Molfetta, divenendo, quindi, consultore regionale per gli Aspiranti e poi delegato regionale del ramo giovanile maschile. Si laurea in Giurisprudenza all’Università di Bari, avviandosi alla carriera bancaria. Nel corso degli anni, assumerà ruoli dirigenziali in importanti istituti bancari. Nel 1958 è designato vice-presidente nazionale della Giac, per poi assumere, senza soluzione di continuità, a partire dal 1964, la vice-presidenza dell’Unione uomini fino alla trasformazione, dopo il nuovo Statuto del 1969, nel Settore Adulti. In questa veste, per dieci anni è membro designato dalla Presidenza nazionale della Consulta nazionale dell’apostolato dei laici. È anche consigliere nazionale del Centro sportivo italiano dal 1956 al 1972 e, quindi, dal 1975 al 1979. Autore di testi sui monumenti romani, fonda e presiede l’Università popolare molfettese, insignita del Premio cultura 1970 della Presidenza del Consiglio dei ministri. Negli anni Settanta, ricopre l’incarico di vice-dirigente dell’Ufficio del Tempo libero della Democrazia cristiana (settore sport), facendo poi parte delle commissioni formate dal partito per il riesame e la riforma della legislazione sportiva. Dal 1988 al 1991 è capo della Segreteria del ministro della Protezione civile, e dal 1991 al 1992 del ministro del Commercio con l’estero, di cui è anche consigliere economico. Muore a Roma il 13 maggio 2009.
 
Storia archivistica
Le carte Cozzoli sono state conservate, mantenendo l’organizzazione originaria della documentazione, dalla moglie Gilda Sallustio e dai figli Vito e Paolo, i quali hanno versato all’Istituto nel 2010 la parte documentaria relativa all’attività di Mario Saverio nell’Azione cattolica e nel Centro sportivo italiano.
 
Modalità di acquisizione    
Le carte di Mario Saverio Cozzoli sono state donate dalla famiglia nel 2010.
 
Strumenti archivistici
Elenco con descrizione sommaria delle serie.
 
Consultabilità
Il fondo è liberamente consultabile, previa autorizzazione del direttore dell’Istituto, salve le limitazioni previste dalla legislazione per la tutela del diritto alla riservatezza e all’identità personale.