• English
  • Italiano
Condividi contenuti

Il convegno conclusivo sui 150 anni dell’Azione cattolica italiana alla presenza, nella seconda sessione, del Presidente della Repubblica

L’Isacem-Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia Paolo VI ha promosso il convegno L’Azione cattolica italiana nella storia del Paese e della Chiesa (1868-2018), in programma il 6-7 dicembre a Roma, presso l’Archivio storico della Presidenza della Repubblica, Palazzo Sant’Andrea, Via del Quirinale 30. Il programma, che si è celebrato alla presenza del Presidente della Repubblica, ha visto il coinvolgimento di autorevoli studiosi. L’iniziativa ha portato a compimento un ampio progetto di ricerca in occasione del 150° anniversario della fondazione dell’Azione cattolica italiana, che si è snodato attraverso diversi momenti a partire dall’aprile del 2017.

Dialoghi

È uscito il terzo numero del 2018 di «Dialoghi», la rivista culturale trimestrale promossa dall’Azione cattolica italiana in collaborazione con l’Isacem-Istituto per la storia dell’Azione cattolico e del movimento cattolico in Italia Paolo VI, l’Istituto Vittorio Bachelet per lo studio dei problemi sociali e politici e l’Istituto di diritto internazionale della pace Giuseppe Toniolo. Questo numero, oltre all’editoriale di Pina De Simone su Il cesto delle parole, contiene il dossier a cura di Giacomo Canobbio e Piergiorgio Grassi su Ecumenismo dopo Lund, che raccoglie i contributi di Angelo Maffeis, Cristiano Bettega, Franco Buzzi, Giacomo Canobbio, Fulvio Ferrario, Matthias Wirz. «Primo piano» propone, invece, gli approfondimenti di Anselmo Palini sulla canonizzazione di Paolo VI e óscar Romero, e di Sandro Calvani sul sovranismo populista in ambito internazionale.

La storia locale dell’Azione cattolica

Nell’ambito delle celebrazione dei 150 anni dell’Azione cattolica italiana, è stata ulteriormente arricchita la bibliografia in costante aggiornamento, sulle pubblicazioni che interessano la dimensione locale dell’associazione. Proponiamo, pertanto, l’ultima versione di questo lavoro, che si potrà rinvenire anche in futuro nell’apposita sezione del sito dedicata ai progetti. Il materiale, che non ha pretesa di esaustività, presenta i titoli che più direttamente hanno attinenza con la storia dell’Azione cattolica nel territorio. L’elenco delle pubblicazioni, suddiviso per regioni ecclesiastiche, non comprende gli studi in cui la ricostruzione della vicenda dell’associazione è diluita all’interno di messe a fuoco che interessano la più ampia parabola storica del movimento cattolico o della Chiesa locale.

Il terzo numero di «Schermi»: i cattolici tra cinema e media

È uscito il numero 3 di «Schermi. Storie e culture del cinema e dei media in Italia», dedicato a Davanti allo schermo. I cattolici tra cinema e media, cultura e società (1940-1970), a cura di Elena Mosconi. Il fascicolo si apre con un’ampia introduzione della curatrice, la quale, sulla base delle risultanze delle ricerche presentate, sottolinea «la varietà delle posizioni presenti nel mondo cattolico, l’esistenza di schieramenti eterogenei e di atteggiamenti contradditori». La scaletta del numero, infatti, spazia dal saggio di Augusto Sainati su Cattolici doc? Definizioni, etichette, incertezze tra lItalia e lestero al contributo sul cineforum cattolico di Elena Mosconi. Vengono, inoltre presi in considerazione figure come Luigi Gedda nel ruolo di animatore dei Comitati civici (Simona Ferrantin e Paolo Trionfini) e Luigi Veronese, presidente dell’Azione cattolica nel secondo dopoguerra (Gianluca della Maggiore).