• English
  • Italiano
Condividi contenuti

«Un servizio unico e irrinunciabile»

Versione stampabile
«Un servizio unico e irrinunciabile»
Il ruolo degli assistenti nella storia dell’Azione cattolica italiana
Francesco Sportelli, Giovanni Vian (a cura di)
Roma
Ave
2019

È uscito nella collana «Il seme e l’aratro» dell’Isacem-Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia Paolo VI il volume «Un servizio unico e irrinunciabile»: il ruolo degli assistenti nella storia dell’Azione cattolica italiana, curato da Francesco Sportelli e Giovanni Vian (Ave, Roma 2019). Il libro per la prima volta ricostruisce la parabola storica del ruolo degli assistenti nell’Azione cattolica italiana. Lungo i centocinquant’anni di questa vicenda, Francesco Sportelli traccia un profilo complessivo del modello di assistente dell’associazione, che da vigilatore per conto dell’autorità ecclesiastica, soprattutto verso i giovani, diventa quasi «anima» dell’associazione, per poi assumere l’identità di «accompagnatore». Il volume è seguito dalle messe a fuoco da parte di riconosciuti studiosi – Antonio Napolioni, Carlo Urbani, Paolo Trionfini, Giovanni Vian, Alberto Monticone, Luca Rolandi, Angelo Sindoni, Raffaele Cananzi, Alba Lazzaretto – di varie figure che hanno incarnato nella storia questo modello, sia a livello centrale che nelle realtà locali.

Il volume ha beneficiato di un contributo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.