• English
  • Italiano
Condividi contenuti

«Uscite di sagrestia»

Versione stampabile
«Uscite di sagrestia»
Storia del movimento cattolico nella diocesi di Patti (1888-1904)
Nicola Tindaro Calabria
Roma
Ave
2015

È uscito, nella collana «Ricerche e documenti» dell’Isacem-Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia Paolo VI, il saggio di Nicola Tindaro Calabria, «Uscite si sagrestia». Storia del movimento cattolico nella diocesi di Patti (1888-1904), Ave, Roma 2015. Il volume si presenta, sul piano storiografico, come il primo studio sul movimento cattolico nella diocesi di Patti.

Partendo dalla costituzione dei primi comitati parrocchiali dell’Opera dei congressi e, prima ancora, dai contatti intervenuti con la Società della gioventù cattolica, già dal 1875, l’autore indaga un arco di tempo breve ma inesplorato, attingendo ad un ricco materiale documentario, reperito negli archivi locali e nell’archivio dell’Isacem, e alla stampa periodica, che vanta testate come il quindicinale «Il Tindari». Attraverso la mole di documenti raccolta, che rappresenta un grande pregio del testo, sono ricostruite le prime attività dell’associazionismo cattolico di Patti, che contribuì a rinnovare il vissuto ecclesiale, specie nella sua dimensione popolare.

Ampio spazio è dedicato al sorgere della Banca cattolica e alla conseguente nascita di casse rurali nei principali paesi della diocesi: un modo per cogliere l’apporto dato dal movimento sociale cattolico alla crescita e allo sviluppo del territorio e, in particolare, del tessuto socio-economico, all’epoca caratterizzato dal prevalente assetto agricolo.